Home  /  Libreria MOOKS Mondadori BOOKSTORE

 

MOOKS Mondadori BOOKSTORE

il Mondo in una Libreria

La Libreria MOOKS Mondadori BOOKSTORE nasce come un progetto innovativo che trasforma lo store in un contenitore ricco ed affascinante in cui potrai spaziare dal libro (72.000 titoli) alla tecnologia, intrattenerti nella sala Coworking, sorseggiare un ottimo StarMOOKS Cafè e lavorare al tuo PC con la rete Free WiFi Connection; un luogo in cui potrai acquistare i biglietti per i tuoi concerti preferiti, ammirare la galleria fotografica e d’arte contemporanea dei nuovi talenti selezionati da Mooks fabrika e sopratutto frequentare il nostro forum, dove potrai incontrare artisti e scrittori oppure trattare i temi più importanti per la tua città.

Cosa Vi Offriamo

  • 72.000 titoli
  • Tecnologia
  • Coworking
  • Cafè
  • wifi
  • Art Gallery
  • Ticket
  • Forum

il Vostro Blog

MOOKS fabrika è un contenitore ricco di appeal che racchiude un calendario di eventi con autori e artisti sia emergenti che di caratura internazionale, uno spazio per le recensioni di libri curato dai nostri librai e dai nostri amici lettori, una galleria fotografica e d’arte contemporanea permanente, intesa come la fucina di tutti i nuovi talenti.

I libri

10 settembre 2015
I Libri.. a cura di Raffaella Di Somma I libri sono una specie in via d’estinzione. Non l’ “oggetto libro”, che prospera e si evolve, arrivando all’inevitabile collisione con l’era tecnologica e guadagnandosi l’aggettivo ‘elettronico’; quello è ancora presente nelle nostre vite, anche quando è dimenticato su uno scaffale impolverato, oppure inciso nei pixel del tablet che portiamo con noi. Ciò che sta rapidamente scomparendo è l’anima dei libri. Così come gli esseri umani non sono fatti soltanto di nervi, muscoli, sangue e ossa, ma sono completi solo grazie a quell’infinitesimale, inspiegabile difetto di massa che li rende quelli che sono, così dei libri non basta dire che sono fatti di carta e inchiostro. Essi, come per osmosi, sono pregni dell’anima di chi li ha scritti, di chi li ha letti, di chi li ha amati e di chi li ha odiati; di chi li ha stretti a sé come ancore di salvezza, di chi li ha bagnati di lacrime, di chi li ha riletti fino a logorarli. C’è rabbia, impigliata nelle fibre di cellulosa, ci sono amori perduti, amici ritrovati, storie di creature fragili, sentieri mai presi, mani che si toccano, occhi che si respingono. Nei libri ci sono mille vite che oggi ci rifiutiamo di vivere. La carne respinge la carta, la ritiene inutile, superflua, non indispensabile; ma la verità è che nessuna delle due può vivere senza l’altra. La carta deve nutrire la carne, insinuandosi negli angoli più reconditi del nostro corpo, mescolandosi al sangue che ci scorre nelle vene; ma anche la carne deve nutrire la carta, consumarla, accarezzarla, scolorendola, lasciando traccia di sé nell’inchiostro, in ogni venatura, in ogni piega e macchia di caffè. Abbiamo bisogno di questa simbiosi, perché essa riempie il vuoto che non ci accorgiamo di aver scavato dentro di noi. Quelle aride venature nere prendono vita solo quando siamo noi a volerlo, e ci aiutano a dare un nome a quelle strette al cuore, quei vuoti allo stomaco, quei tremori e quei brividi che conosciamo solo per istinto, ma che non riusciamo a descrivere. In un mondo che ha dimenticato come comunicare ciò che è nel profondo, per concentrarsi soltanto sull’immediato, sul necessario, la letteratura ci aiuta a scavare in noi stessi, a plasmare ciò che è amorfo, a ricalcolare le distanze tra noi e gli altri, a tingere di una sfumatura diversa il nostro quadro del mondo. Ogni volta che sfogliamo un libro, non importa quante volte lo abbiamo letto, esso ha sempre qualcosa da dirci, a differenza delle persone, che sembrano invece vivere di risparmi anche sulle parole. «Esistono carceri peggiori delle parole», scrive l’autore spagnolo Carlos Ruiz Zafón. Ebbene, lasciatevi imprigionare: lasciate che le pagine vi parlino, di voi, del mondo, delle persone che vi passano accanto in metropolitana e di quelle che salutate tutte le mattine prima di uscire di casa. Lasciate che vi sussurrino all’orecchio il nome di quel sussulto che è appena affiorato nel vostro petto, che vi diano la scintilla per scatenare un incendio,

Susanna Casciani

20 maggio 2016
Susanna Casciani incontra il pubblico e firma le copie di Meglio soffrire che mettere in ripostiglio il cuore Sabato 21 maggio alle ore 17:00 lo spazio forum di MOOKS ospiterà Susanna Casciani che incontrerà il pubblico e firmerà le copie di “Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore“, il suo primo romanzo, pubblicato da Mondadori a marzo 2016.  S. Casciani,toscana, insegnante di scuola primaria, scrive su internet attraverso vari pseudonimi dall’età di 16 anni. Nel 2010 ha aperto la pagina Facebook Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore, seguita oggi da quasi 200 mila persone.  Susanna Casciani ultima modifica: 2016-05-20T18:40:35+00:00 da MOOKS

Ahmed Al Safi

28 dicembre 2015
Ahmed Al Safi – Napoli incontra l’Iraq Quello che in arte mi entusiasma è l’inizio della creazione attraverso la mano dell’uomo, esattamente il momento in cui l’essere umano scopre che può esprimere se stesso attraverso materiali diversi, al di fuori del suo corpo, che siano il bronzo e le terre con cui realizza le prime pitture parietali. Un esempio importante nelle mie ricerche, è da considerarsi nell’inizio della età del bronzo, quando l’uomo  alle prese per la realizzazione di questo, deve adattarsi alle limitazioni dovute sia dalla tecnica che della ricerca dei materiali. Come una coincidenza fortuita ho ritrovato me stesso, come quel uomo alla età del bronzo, quando in Iraq a causa dello embargo ho affrontato difficoltà enormi per realizzare i miei bronzi. In Francia ho iniziato a utilizzare il ferro quale materiale per le mie sculture. Con il ferro ho iniziato a creare le forme delle sculture direttamente aggiungendo pezzi di ferro e fondendoli attraverso la saldatura il centro della mia ispirazione è il movimento dinamico, dove, l’essere umano è osservato nel suo ritmo di vita. Un segno distintivo del mio stile è la ricerca e lo studio della simmetria dinamica che utilizzo al fine di rafforzare il movimento. Nei miei dipinti sono ispirato dalla mitologia. Essi sono come parte di storie in cui vi entro per sentirmi partecipe dove cerco di spiegarle attraverso il colore. Inizialmente consideravo i miei disegni come degli schizzi preparatori alle sculture cosi come ai dipinti. Adesso separo i miei disegni dal ruolo di schizzi, ma considero loro come lavori  a se stanti in cui ritrovo ad esprimere me stesso sulla carta anche attraverso l’inchiostro o la matita.   Ahmed Al Safi ultima modifica: 2015-12-28T14:09:49+00:00 da MOOKS

Animal Day

12 gennaio 2016
Animal Day Sabato 9 gennaio 2015 alle ore 16:30 presso MOOKS Mondadori BOOKSTORE Libreria a Piazza Vanvitelli 10/A avrà luogo la conferenza stampa per la presentazione dell’ “Animal Day, Mangiare senza animali”, l’unica giornata italiana interamente dedicata ai diritti degli animali e alle iniziative ad essi collegate che si terrà al Pan dalle 9.30 alle 19 di venerdì 15 gennaio e che quest’anno avrà come tema centrale l’alimentazione. Interverranno all’evento Stella Cervasio in qualità di garante dei diritti degli animali del comune di Napoli e Susy Romano, la vicepresidente dell’Associazione Animal Day promotrice dell’iniziativa. Una intera giornata dedicata agli animali e ai loro diritti. La seconda edizione dell’Animal Day, organizzata dall’associazione Animal Day Napoli, si terrà il 15 gennaio 2016 al museo comunale PAN di via dei Mille 60. dalle 9.30 alle 19. Tema di questa edizione: l’alimentazione senza animali. Un momento di riflessione per affrontare un argomento che una occasione cruciale come Expo di Milano non ha esaminato e che molti sottovalutano perché non lo leggono nella maniera giusta, senza pesantezze, con rispetto dell’etica ma senza tralasciare il gusto. Sarà uno dei fondatori del Movimento Antispecista italiano, il medico ed ex professore universitario della Sapienza di Roma Bruno Fedi a introdurre l’argomento della sopravvivenza comune di uomini e animali e della necessità che essi siano uniti per conservare tutte le specie. Un bambino di sette mesi sarà il testimonial della possibilità di una alimentazione vegetariana fin dalla nascita. Con lui e la sua mamma, che ha fatto una scelta consapevole, ma sostenuta e confortata dalla scienza, il suo pediatra, Remo Rossi. La testimonianza di un giovane imprenditore su come nasce e si afferma in condizioni “difficili” una gastronomia vegana. Memoria e amore per sempre è il tema del libro di Ornella Zerlenga che presenteremo nel corso della giornata, la cui prima parte sarà dedicata alle scuole e al concorso “Imma Della Valle” che ricorda una veterinaria scomparsa prematuramente dedita all’aiuto ai randagi. Il concorso a premi è per un brano letterario scritto dagli studenti sull’argomento “Crudeltà contro gli animali”. Agli stessi ragazzi in mattinata le forze dell’ordine e le guardie zoofile con la Asl spiegheranno l’mportanza della denuncia contro i maltrattamenti e tutti i comportamenti scorretti a danno degli animali detentori di diritti. Obiettivo della scorsa e della odierna edizione sarà creare in prospettiva un’antologia di nuovi autori con un modo nuovo di parlare degli animali. L’associazione cinofila La Voce del Cane insegnerà a “parlare” il “canese”, il linguaggio corporeo attraverso il quale possiamo comunicare con i cani. L’azione di coinvolgimento dell’Animal Day si rivolge a tutte le età: sono stati 80 studenti della II Università a creare la grafica e i “segni” di questa edizione, oltre all’allestimento vero e proprio, con proiezioni e scritte luminose e un inizio di produzione di gadget a cura dell’Associazione Animal Day. Dalle 13 alle 16 la sezione video dove saranno illustrati e raccontati gli interventi di salvataggio, i progetti e le informazioni divulgative in favore degli animali, uno spazio gestito direttamente dagli

Mosse di Seppia n°10

13 gennaio 2016
Mosse di Seppia n°10 Lunedì 11 Gennaio alle ore 19.00 presso la libreria MOOKS Mondadori BOOKSTORE di piazza Vanvitelli, sarà presentata la rivista Mosse di Seppie n°10 La rivista letteraria Mosse di Seppia è frutto degli incontri e delle riunioni tra persone che hanno stessa passione letteraria e la stessa concezione di letteratura. L’Idea del progetto Mosse di Seppia nacque nel settembre del 2013, dopo una “vivace” conversazione tra Antonio Perrone e Lisa Davide, attuali fondatori della rivista, sotto i porticati della Facoltà di Lettere e Filosofia. In brevissimo tempo, quella che poteva apparire una semplice velleità letteraria, divenne un progetto concreto ma con un quesito: “Come creare una redazione?”. La risposta proveniva dalla stesura di un numero 0, cosiddetto pilota, che diede modo di capire chi avrebbe potuto far parte della rivista, come amici e non solo. Mosse di Seppia è diventata, in un lasso di tempo abbastanza breve, un’attività no-profit alla continua ricerca di un contatto con il pubblico, lasciando molto spazio agli autori inediti e autofinanziata attraverso la vendita delle copie. Ciò che nasce un po’ meno per caso è il Progetto Mosse di Seppia, non dunque il cartaceo su cui scriviamo e di cui sopra le foto, ma l’idea, il motore primo che sottende a tutto il lavoro successivo. Quella idea nacque nel settembre 2013, da una vivace conversazione tra Antonio Perrone e Lisa Davide, attuali fondatori della suddetta, lungo i porticati che costeggiano il giardinetto della Facoltà di Lettere e Filosofia a via Porta di Massa. In poco tempo, quella che poteva sembrare una semplice velleità letteraria, divenne un progetto concreto, una domanda: “Come tirare su una redazione?”. La risposta a tale quesito fu la realizzazione di un numero pilota, il cd numero 0, edito nel dicembre 2013, che ci ha permesso di capire effettivamente chi avrebbe potuto far parte della nostra avventura e come; amici e non solo, si sono subito fatti avanti, mostrandosi come molto di più di semplici appassionati delle belle lettere. Fino al febbraio successivo (2014), mese in cui ha visto la luce il primo numero di MdS, sono stati in breve fissati alcuni dei punti cardine del progetto, tali ancora oggi: si tratta di una rivista bimestrale con molto spazio agli autori inediti e autofinanziata attraverso la vendita delle sue copie. Mds è diventata insomma, in un lasso di tempo abbastanza breve, un’attività no profit alla ricerca di un contatto diretto con il pubblico. Fin dal primo numero, infatti, è stata esplicitamente espressa la volontà di organizzare presentazioni pubbliche in vari posti del territorio napoletano e campano, con il fine di vendere al proprio pubblico un prodotto del quale vengano sempre raccontati e ricordati l’origine, la vita e gli scopi. [/vc_column_text][/vc_column][/vc_row] Mosse di Seppia n°10 ultima modifica: 2016-01-13T12:54:59+00:00 da MOOKS

Tutta colpa di Walt Disney

13 gennaio 2016
Tutta colpa di Walt Disney Federica Buonocore presenterà il suo primo romanzo “Tutta colpa di Walt Disney”  martedì 12 gennaio, alle ore 18.00 presso MOOKS Mondadori BOOKSTORE Libreria di Piazza Vanvitelli, Napoli. Perché le ragazze sono deluse dall’amore? La risposta è racchiusa in: “Tutta colpa di Walt Disney”. Gran parte delle ragazze è stata “parcheggiata”da bambine, almeno una volta, davanti alla televisione che trasmetteva cartoni animati di Walt Disney. Quello che i genitori non potevano assolutamente immaginare era che il cervello delle loro figlie, come una spugna, assorbiva ogni minimo particolare dalle storie video-raccontate della Disney. Così, dopo ore e ore di visione, le ragazze si sono auto-convinte ed illuse di essere tutte delle Principesse e che, dopo essere state salvate da un Principe Azzurro, avrebbero vissuto in un fantastico castello, felici e contente. La verità è che la colpa delle delusioni amorose di queste povere fanciulle è tutta di Walt Disney. Così, con semplice ironia, la giovane scrittrice Federica Buonocore, raccoglie e smonta pezzo per pezzo le favole di Biancaneve, Cenerentola , La Bella e la Bestia, La Bella addormentata nel bosco, La Sirenetta, in “Tutta colpa di Walt Disney”. Non sto dicendo che non credo nelle favole,” – scrive la scrittrice nella prefazione del libro – “anzi, sono ben felice di credere che Peter Pan voli a difendere l’esistenza delle fate, ma tutte queste incredibili storie d’amore, no, non esistono. Non esiste che tu sia così perfetta dal mattino fino a sera, o che qualcuno arrivi con una bacchetta magica a regalarti il vestito più bello della tua vita! E’ un mondo di stereotipi quello della Disney, principesse orfane, bellissime, sconfiggono la matrigna grazie all’aiuto di bestioline varie e, in omaggio, ricevono anche un principe. Stupidaggini!” Tutta colpa di Walt Disney ultima modifica: 2016-01-13T14:11:50+00:00 da MOOKS

Napule è… i luoghi di Pino Daniele

14 gennaio 2016
Napule è… i luoghi di Pino Daniele Sabato 16 Gennaio alle ore 18.00 presso la Libreria MOOKS Mondadori BOOKSTORE di Piazza Vanvitelli sarà presentato il libro “Napule è… i luoghi di Pino Daniele” (Rogiosi Editore – 15 euro) scritto dai giornalisti, scrittori e critici musicali, ideatori e direttori della mostra internazionale ROCK!, Carmine Aymone e Michelangelo Iossa. Il volume è impreziosito dalle fotografie di Dino Borelli e dalla prefazione di Phil Palmer (già al fianco di Eric Clapton, Dire Straits, Tina Turner, Elton John e moltissimi altri], uno dei più grandi chitarristi del mondo, negli ultimi anni amico e collaboratore di Pino Daniele. Ad impreziosire la presentazione di sabato 16 gennaio, interventi musicali live con Enzo Anastasio, Federico Luongo…. “Napule è ‘na camminata, int’e viche miezo all’ate”. “Napule è… i luoghi di Pino Daniele ” (Rogiosi Editore) è un viaggio alla scoperta della Napoli musicale che ha forgiato e ispirato l’arte di Pino Daniele. Un percorso, diviso in quattro capitoli, nella ‘città dei mille culure’: da Santa Chiara a Santa Maria La Nova, da via San Sebastiano (“la strada della musica”) al Castel dell’Ovo, passando per Via Toledo – Via Roma e Piazza del Plebiscito, fino a giungere al mare, proprio come un ruscello che dalla collina sfocia tra le onde di acqua salmastra del Golfo. La genesi delle prime canzoni del mascalzone latino, le passeggiate lungo le strade di Napoli, il legame con la città, l’amicizia con l’altro ‘cuore ribelle’ Massimo Troisi e la loro “Quando”: il mercato e i vicoli di “Furtunato”, i ragazzini intraprendenti di “Ué Man”, l’incanto di “Jesce Juorno” e il risveglio con il profumo di “‘na tazzulella ‘e cafè” aspettando ‘a bella ‘mbriana “appisa a’nu filo d’oro”. In queste pagine c’è Napoli con le sue pietre, il suo cielo, i suoi monumenti, le sue leggende, le sue storie, i suoi profumi, le sue contraddizioni, i suoi personaggi … c’è l’arte di Pino, figlia di questi elementi del capoluogo partenopeo. Napule è… i luoghi di Pino Daniele ultima modifica: 2016-01-14T12:34:32+00:00 da MOOKS

è tutta vita

19 gennaio 2016
Recensione di è tutta vita: Fabio Volo ritorna in libreria con il suo ottavo romanzo intitolato è tutta vita, che ha come protagonisti Nicola e Sofia con la loro storia tipica dei tempi nostri: l’innamoramento, la vita insieme, la nascita di un figlio e le difficoltà che spingono a trovare inesorabilmente una soluzione. È una storia d’amore dal punto di vista di uno dei protagonisti: Nicola Trama: Nicola incontra Sofia a Roma, prima del concerto dei Rolling Stones, e tra i due scatta l’infatuazione. Sebbene vivano lontani tra Milano e Bologna e abbiano dei lavori che li impegnano tutti i giorni della settimana, fanno di tutto per incontrarsi il più spesso possibile e stare insieme. L’infatuazione progressivamente si trasforma in amore e la convivenza è il primo passo della loro storia. La loro vita sotto lo stesso tetto continua ad alimentare il loro amore, incendiato dalla passione e cementato dalla complicità ma, come spesso accade, arriva un figlio, Leo e la normalità della vita cambia lasciando il posto alle difficoltà, ai cambiamenti come la necessità di trovare una nuova dimora, più grande per soddisfare le nuove esigenze di convivenza. Il mondo creato da Nicola inizia a crollare sotto il peso delle sue domande che lo fanno dubitare del suo ruolo di genitore e di compagno. Si sente un po “detronizzato” e cerca conforto negli amici di sempre. Sembra la classica storia dell’uomo eterno “Peter Pan” e della donna “Wendy” che invece è sempre più matura di lui. Solo dopo molte difficoltà e tentativi i due protagonisti riescono a trovare una soluzione alla loro vita di coppia e alla loro dimensione di genitori. È tutta vita è un romanzo leggero, che si legge volentieri ..per distrarsi; forse è un po troppo pieno di frasi troppo risapute e di situazioni molto prevedibili anche se ben strutturate all’interno del romanzo. Recensione di è tutta vita a cura di Claudio Pinto Autore: Fabio Volo Data di pubblicazione: 18 novembre 2015 Editore: Mondadori Lingua: Italiano Genere: Romanzo ISBN: 9788804658221 [ratingwidget_toprated type=”posts” created_in=”all_time” direction=”ltr” max_items=”5″ min_votes=”1″ order=”DESC” order_by=”created”]   è tutta vita ultima modifica: 2016-01-19T19:50:12+00:00 da MOOKS

Marco Bocci

20 gennaio 2016
A Tor Bella Monaca non piove mai di Marco Bocci Sabato 30 Gennaio alle ore 15.00 presso la Libreria MOOKS Mondadori BOOKSTORE di Piazza Vanvitelli, Marco Bocci incontrerà i suoi fans per firmare il suo primo romanzo  “A Tor Bella Monaca non piove mai”. Biografia Marco Bocci, nome d’arte di Marco Bocciolini (Marsciano, 4 agosto 1978), è un attore italiano, noto per il ruolo del vicequestore Domenico Calcaterra nella serie TV Squadra antimafia – Palermo oggi. Tra i suoi lavori ricordiamo: i film I cavalieri che fecero l’impresa (2001), regia di Pupi Avati, e Los Borgia (2006), Cuori rubati (2002), la serie tv Incantesimo 8 (2005-2006), in cui è antagonista nel ruolo di Adriano Gomez, e le miniserie tvGraffio di tigre e Caterina e le sue figlie 2, entrambe del 2007, Ho sposato uno sbirro (2008) e Romanzo criminale – La serie (2008), dove riprende il ruolo del Commissario Scialoja, interpretato da Stefano Accorsi nell’omonimo film diretto da Michele Placido. Ha inoltre recitato nel ruolo di Domenico Calcaterra dalla terza stagione di Squadra antimafia – Palermo oggi. Dalla quinta stagione passa a ruolo di protagonista, sostituendo Simona Cavallari uscita di scena nella stagione precedente, con la messa in onda su Canale 5 dal 9 settembre 2013. Esce di scena alla settima stagione nel 2015. Ha recitato con Massimo Lopez nella fiction Le mille e una notte – Aladino e Sherazade, andata in onda su Rai 1, lunedì 26 e martedì 27 novembre 2012, nella parte di Aladino. Nel 2013 è presente al Festival del Cinema di Venezia con il cortometraggio The Audition e gira i film Watch them fall (Guardali cadere). Nel mese di novembre 2014 arriva nei cinema con la commedia Scusate se esisto!, accanto a Paola Cortellesi e Raoul Bova. L’anno successivo è uno dei protagonisti della pellicola Italo, il film, tratto da una storia vera, narra di un cane straordinario che ottenne la cittadinanza onoraria di Scicli, il paese siciliano in cui viveva. È anche portiere della nazionale italiana dei cantanti. Marco Bocci ultima modifica: 2016-01-20T12:46:27+00:00 da MOOKS

Come conquistare il mondo con una buatta

21 gennaio 2016
Come conquistare il mondo con una buatta di Tony Cercola domenica 31 Gennaio alle ore 19.00 presso la Libreria MOOKS Mondadori BOOKSTORE di Piazza Vanvitelli, Tony Cercola presenterà il suo libro autobiografico  “Come conquistare il mondo con una buatta”. Biografia Tony Cercola è nato “artisticamente” nel periodo degli anni 70 all’interno del famoso Neapolitan Power  di cui famosi esponenti sono stati Edoardo Bennato, Eugenio Bennato, Musicanova, Tony Esposito, Tullio De Piscopo, Pino Daniele. Tony Cercola esordì con le sue percussioni e le “buattelle”, strumenti “poveri” creati dallo stesso Cercola con scatole di vario genere, arricchendo le sonorità dei suoi colleghi partenopei. Durante la sua carriera artistica, Tony Cercola ha collaborato anche con altri Big della musica italiana e internazionale, quali Don Cherry, Brian Ferry, Enzo Gragnaniello, Roberto Murolo, Mia Martini, Eduardo De Crescenzo e molti altri. Oltre alle collaborazione musicale con questi artisti ha pubblicato diversi dischi come autore ed esecutore, avendo al suo fianco la cantante argentina Rosarillo (sua compagna nella vita)esibendosi in concerti e manifestazioni italiane e nel Mondo Il genere musicale del “percussautore” (come ama definirsi) napoletano può definirsi etnico-mediterraneo ma spazia tra le culture musicali di altri continenti, arricchendosi delle influenze di sonorità balcaniche, ma anche cubane, africane e argentine. Come conquistare il mondo con una buatta ultima modifica: 2016-01-21T19:05:52+00:00 da MOOKS

HYDRUNTUM

9 dicembre 2015
HYDRUNTUM ultima modifica: 2015-12-09T20:14:34+00:00 da MOOKS

NAPOLI. ATLANTE DELLA CITTÀ STORICA. VOMERO

9 dicembre 2015
Mercoledì 9 dicembre 2015 presso la libreria MOOKS Mondadori di piazza Vanvitelli sarà presentato il volume Napoli. Atlante della città storica. Vomero l’Autore Italo Ferraro nasce a Napoli nel 1941. Laureatosi in architettura, inizia da subito a svolgere parallelamente attività di insegnamento, ricerca e progettazione, avendo come riferimento costante il pensiero di Aldo Rossi, il grande architetto milanese deceduto nel 1991. Dopo numerosi studi sulla città storica e moderna, italiana ed europea, ha concentrato le sue ricerche su Napoli, dando vita al grande progetto Napoli. Atlante della città storica del quale ha pubblicato i volumi: Centro Antico (2002), Quartieri bassi e il Risanamento (2003), Quartieri Spagnoli e “Rione Carità” (2004), Dallo Spirito Santo a Materdei (2006), Stella, Vergini,Sanità (2007), San Carlo all’Arena e Sant’Antonio Abate (2008), Pizzofalcone e “le Mortelle (2010),<<Chiaia>> (2012) e Vomero (2014). NAPOLI. ATLANTE DELLA CITTÀ STORICA. VOMERO ultima modifica: 2015-12-09T13:30:58+00:00 da MOOKS

No Prison ovvero il Fallimento del Carcere

28 novembre 2015
No Prison ovvero il Fallimento del Carcere ultima modifica: 2015-11-28T16:32:22+00:00 da MOOKS

Cocktail di Cuori

28 novembre 2015
Cocktail di Cuori ultima modifica: 2015-11-28T18:08:22+00:00 da MOOKS

Cortocircuito Mediterraneo

28 novembre 2015
Cortocircuito Mediterraneo ultima modifica: 2015-11-28T19:05:34+00:00 da MOOKS

agendO 2016 Sopraluoghi

28 novembre 2015
agendO 2016 Sopraluoghi ultima modifica: 2015-11-28T19:42:33+00:00 da MOOKS

Con Tutto il Cuore

28 novembre 2015
Con Tutto il Cuore ultima modifica: 2015-11-28T20:36:36+00:00 da MOOKS

VI PORTERÒ CON ME

30 novembre 2015
VI PORTERÒ CON ME ultima modifica: 2015-11-30T13:02:01+00:00 da MOOKS

Fabio Volo

2 dicembre 2015
Fabio Volo – È TUTTA VITA Galleria fotografica del firma-copie del nuovo romanzo di Fabio Volo – È TUTTA VITA, presso la libreria MOOKS Mondadori di piazza Vanvitelli. Il Libro Stavano così bene insieme, cosa è successo alla loro vita? Cosa è successo ai due chiusi in una camera d’albergo con il cartello “non disturbare” sulla porta? Dove sono finite la passione, la complicità? Il nuovo libro di Fabio Volo è un’immersione nella vita quotidiana di una coppia, nell’evoluzione di un amore. Racconta la crisi che si scatena alla nascita di un figlio e, ancora di più, racconta di quando qualcosa rompe l’incantesimo tra due innamorati. E suggerisce, lascia intravedere una risposta, una via d’uscita. È come se i protagonisti dei suoi romanzi più amati, Il giorno in più o Il tempo che vorrei, si ritrovassero ad affrontare quello che viene dopo l’innamoramento, la responsabilità e la complessità dello stare insieme per davvero. Ancora una volta Volo sorprende per la capacità di fotografare e dare un nome ai sentimenti, perfino quelli meno nobili e non per questo meno comuni. È tutta vita è un romanzo diretto, sincero, spudorato. Leggendolo capita di ridere e commuoversi, come quando qualcosa ci riguarda da vicino. fonte librimondadori.it   Fabio Volo ultima modifica: 2015-12-02T11:27:57+00:00 da MOOKS

Alla presenza di Dio

4 dicembre 2015
Alla presenza di Dio ultima modifica: 2015-12-04T21:03:44+00:00 da MOOKS

Luca Tommassini

8 febbraio 2016
Luca Tommassini – Fattore T L’inafferrabile scintilla del talento Sabato 13 Febbraio alle ore 11.30 presso la Libreria MOOKS Mondadori BOOKSTORE di Piazza Vanvitelli, Luca Tommassini incontrerà i suoi fans per firmare il suo libro Fattore T. L’inafferrabile scintilla del talento. Biografia Tutti conoscono Luca Tommassini come il coreografo di X Factor, mentre pochi sono a conoscenza della sua carriera  come ballerino. Oltre a essere ballerino e coreografo, Tommassini è anche direttore artistico e regista, ma soprattutto vanta numerose collaborazioni non solo nel panorama artistico italiano. La sua carriera ebbe inizio oltreoceano: grazie ad una borsa di studio, si trasferì negli Stati Uniti dove grazie al suo talento riuscì a superare molti momenti difficili e ad inseguire il suo sogno, lavorando con artisti del calibro di Madonna, Michael Jackson, Janet Jackson, Geri Halliwell, Ricky Martin, Prince, Whitney Houston, Sophie Ellis Bextor, Diana Ross, Kylie Minogue, Jamiroquai e tanti altri. Tra le collaborazioni italiane troviamo artisti come Claudio Baglioni, Paola e Chiara, Ambra, Elisa, Marco Mengoni, Eros Ramazzotti, Anna Tatangelo e Giorgia, e come ospite in vari programmi televisivi: Carramba di Raffaella Carrà, Uno di noi di Gianni Morandi, Stasera pago io di Fiorello, Sanremo 2004 e altri ancora. Ha curato le coreografie di manifestazioni come i Grammy Award e vari eventi degli MTV Awards; è stato coreografo anche del programma Non perdiamoci di vista ed era tra i giurati del reality Popstars.  Nel 2008 ha firmato il musical Hair come coreografo insieme a David Parsons, mentre per il grande schermo ha lavorato in Come tu mi vuoi, Iago e Questo piccolo grande amore; Luca Tommassini ha anche recitato in alcuni film statunitensi. In futuro, sogna di curare la regia di un film o di un musical, come anche di lavorare con Mina. Luca Tommassini ultima modifica: 2016-02-08T12:29:01+00:00 da MOOKS

Evento ZERO ASSOLUTO

21 marzo 2016
| Evento ZERO ASSOLUTO  Di Me e di Te INSTORE TOUR | Martedì 22 marzo alle ore 18:00 lo spazio forum di MOOKS Mondadori BOOKSTORE a Piazza Vanvitelli ospita gli Zero Assoluto; durante l’incontro con il pubblico, firmeranno le copie del loro ultimo album: “Di me e di Te” (Fonti Sonore), titolo della canzone presentata all’ultima edizione del Festival di Sanremo. A tutti coloro che acquisteranno l’album presso MOOKS verrà rilasciato un pass da esibire durante l’evento. Evento ZERO ASSOLUTO ultima modifica: 2016-03-21T16:03:26+00:00 da MOOKS

Evento Dikele Distefano

23 marzo 2016
| Evento Dikele Distefano | Antonio Dikele Distefano incontra il pubblico e firma le copie di PRIMA O POI CI ABBRACCEREMO Giovedì 24 marzo alle ore 16:30, la libreria MOOKS Mondadori BOOKSTORE in piazza Vanvitelli ospiterà Antonio Dikele Distefano, giovane scrittore di origini angolane, per incontrare i suoi fan e presentare il suo nuovo romanzo “Prima o poi ci abbracceremo”, divenuto in brevissimo tempo uno dei libri più letti del momento, dopo il caso editoriale del romanzo “Fuori piove, dentro pure, passo a prenderti?” (oltre centomila copie vendute). Tutti coloro che acquisteranno il libro da MOOKS riceveranno il PASS per l’accesso prioritario al firmacopie con l’autore. Evento Dikele Distefano ultima modifica: 2016-03-23T14:08:19+00:00 da MOOKS

Evento Sebastian Gazzarrini

29 marzo 2016
| Evento  Sebastian Gazzarrini |  Sebastian Gazzarrini  incontra i fan e firma le copie di Mamma, sono diventato una Webstar! Sabto 2 aprile alle ore 15:00, la libreria MOOKS Mondadori BOOKSTORE in piazza Vanvitelli ospiterà Sebastian Gazzarrini, giovane youtuber di origini fiorentine, per incontrare i suoi fan e presentare il suo libro Mamma, sono diventato una Webstar! In questo  libro “romanza” o meglio “sceneggia” la sua biografia: dal casuale esordio all’apertura del suo canale, dal trasferimento a Milano all’incontro con i fan ai suoi raduni e racconta i segreti di un ragazzo che ha cercato sempre di avere successo in tutto quello in cui ha creduto. Tutti coloro che acquisteranno il libro da MOOKS riceveranno il PASS per l’accesso prioritario al firmacopie. Evento Sebastian Gazzarrini ultima modifica: 2016-03-29T22:11:07+00:00 da MOOKS

Evento Mattia Briga

3 maggio 2016
| Evento  Mattia Briga |  Mattia Briga  incontra i fan e firma le copie di Non odiare me Venerdi 6 maggio alle ore 18:30 Mattia BRIGA sarà ospite dello spazio forum di MOOKS, a Piazza Vanvitelli, per incontrare i fan e firmare le copie del suo primo libro: “Non odiare me” (Rai Eri) , un romanzo autobiografico scritto in collaborazione con Andrea Passeri.  Il rapper romano, classificatosi secondo dietro ai The Kolors nell’edizione dello scorso anno del talent show “Amici di Maria de Filippi”, ha ben presto collezionato numerosi successi e collaborazioni musicali. Attualmente, insieme alla promozione del libro, è impegnato nel tour di Never Again, il suo ultimo album uscito nel maggio 2015 e certificato disco di platino dalla FIMI.  L’accesso all’evento sarà consentito previa esibizione del PASS, ottenibile con l’acquisto del libro presso MOOKS. Evento Mattia Briga ultima modifica: 2016-05-03T19:23:04+00:00 da MOOKS
Libreria MOOKS Mondadori BOOKSTORE ultima modifica: 2014-06-24T21:32:50+00:00 da MOOKS
UA-69113922-1